Il concerto di Enrico Ruggeri ciliegina sulla torta per Palco sul Mare Festival

Un finale davvero strepitoso giovedì sera a Zoagli per l’undicesima edizione di “Palco sul Mare Festival”: oltre seimila spettatori sono accorsi nella cittadina del Tigullio per assistere al concerto di Enrico Ruggeri.

La scenografica Piazza XXVII Dicembre era gremita da un pubblico entusiasta e partecipe, che ha tributato una calorosa accoglienza al famoso cantautore.Ruggeri, da parte sua, si è esibito con la generosità e lo stile che lo contraddistinguono, accompagnato da un gruppo ormai storico di musicisti affiatati, tra cui l’immancabile Luigi Schiavone, inseparabile collaboratore da oltre 20 anni. Sul Palco anche Nico Fortarezza, col suo rock scatenato ed accattivante. La scaletta del “Cuore, muscoli e cervello Tour 2006” è stata una carrellata della lunghissima carriera di Enrico, costellata di capolavori intensi e romantici e di brani impegnati ed acuti. Ruggeri ha fatto sognare con “Quello che le donne non dicono”, “Ti avrò”, “Il portiere di notte” e riflettere con “L’americano medio”, “Eroi solitari” e il nuovo pezzo “La guerra dei poveri”, uno dei tre inediti dell’ultimo triplo album, mai eseguito finora dal vivo, un gradito regalo agli spettatori di “Palco sul Mare Festival 2006”. Hanno fatto la parte del leone i pezzi energici come “Poco più di niente”, “Vivo da re”, “Peter Pan” e “Mistero”, che hanno trascinato sotto il palco gli spettatori, catturati dalla sua bravura ed eccezionale presenza scenica, fino al brano che tradizionalmente da sempre chiude i suoi concerti in un tripudio di applausi, quel “Contessa” che lo aveva portato per la prima volta, ossigenato e occhialuto, sul palco di Sanremo 26 anni fa.

Il concerto di giovedì sera è stato insomma la degna conclusione di un evento che per quasi due mesi ha riscaldato le serate estive della Riviera. “Palco sul Mare Festival 2006”, nato sotto l’egida dell’Assessorato al Turismo della Provincia di Genova, ha toccato otto Comuni del Golfo Tigullio e Paradiso, unificandoli sotto il denominatore comune dello spettacolo di qualità e del gradimento del pubblico: in ogni cittadina gli spettacoli gratuiti di cabaret e di musica italiana hanno attirato e coinvolto cittadini e turisti offrendo una rosa di artisti di alto livello, che hanno soddisfatto le aspettative di un pubblico variegato e numeroso. Il Festival si è confermato come un evento completo e curato, caratterizzato da una direzione artistica competente ed attenta e da una organizzazione priva di sbavature, che ha collaborato fattivamente con i Comuni partecipanti, creando un evento di grande successo. Con questa undicesima edizione la Videobox ha dimostrato insomma di aver messo a frutto l’esperienza maturata negli anni. Importantissima anche la collaborazione degli sponsors Area Banco di Chiavari, Latte Tigullio e Coop Liguria, del Secolo XIX e Radio 19, Media Partners dell’evento, e dei numerosi partners tecnici.

Dopo l’inizio sotto i migliori auspici a Portofino con il concerto di Antonella Ruggiero, passando attraverso gli spettacoli dei cabarettisti più amati di Zelig, i concerti scatenati e coinvolgenti dei Negrita, di Aida Cooper e di Simone Cristicchi e quelli più raffinati e cantautorali di Pacifico, Mario Venuti e Mauro Pagani, il concerto conclusivo di Enrico Ruggeri è stato insomma la ciliegina sulla torta del Festival più seguito dell’estate 2006 in Liguria.

L’appuntamento è per estate 2007, con una dodicesima edizione che già si preannuncia ancora più ricca.