Dal bagno di folla di Camogli a Rapallo con il concerto “Il terzo fuochista” di Tosca


Dopo la serata di Camogli con i due beniamini del cabaret ligure Enrique Balbontin e Andrea Ceccon, con il palco situato sulla passeggiata a mare davanti alla murata di case ed un pubblico di circa 5.000 persone che ha riempito la spiaggia e anche il molo per godersi la serata e le battute dei comici, questa settimana la grande nave di “Palco sul Mare Festival 2007” ritorna a Rapallo, per una tappa straordinaria rispetto al normale alternarsi dei Comuni nel calendario del Festival.

Venerdì 17 agosto alle ore 22,00,in un altro spettacolo gratuito di Palco sul Mare Festival sarà Tosca a salire sul palco di Rapallo. L’occasione per riportare un concerto di musica italiana sul Lungomare al centro del Golfo Tigullio è rappresentata dal fatto che il Comune ha scelto di dedicare un ulteriore manifestazione nell’ambito delle celebrazioni per l’apparizione di N.S. di Montallegro, di cui quest’anno ricorre il 450° anniversario. La Patrona della città è tradizionalmente festeggiata ogni anno a Rapallo i primi tre giorni di luglio con una festa religiosa molto sentita, che ha il suo vanto nei bellissimi spettacoli pirotecnici; non poteva dunque esserci migliore artista per celebrare questa ricorrenza se non la cantante che proprio nel 2007 ha portato sul palco del Festival di Sanremo “Il terzo fuochista”, una canzone sul mondo delle feste popolari e dei fuochi artificiali.

Tiziana Tosca Donati, meglio conosciuta con lo pseudonimo di Tosca, propone a Rapallo il suo concerto intitolato proprio ”Il terzo fuochista”, uno spettacolo a metà tra teatro e musica, tra memoria e suggestioni felliniane, in cui ricordi si intrecciano alla musica, la malinconia all’ironia, la canzone alla recitazione. Del resto Tosca in tutta la sua carriera ha sempre dimostrato uno straordinario eclettismo, passando con disinvoltura dal palcoscenico sanremese, dove ha debuttato nel 92 tra le nuove proposte, al doppiaggio e alla colonna sonora di “Anastacia”, capolavoro del cinema d’animazione, alla interpretazione di diversi musical a teatro. La sua storia musicale è costellata di importanti collaborazioni con grandi artisti del panorama italiano, da Lucio Dalla a Renato Zero, da Riccardo Cocciante a Mariella Nava, da Ivano Fossati a Ennio Morricone. In quindici anni di carriera ha collezionato importanti riconoscimenti, come la Targa Tenco come migliore interprete e la vittoria al Festival di Sanremo del 1996 con “Vorrei incontrarti fra cent’anni”, cantata in coppia con Ron. Qui a Rapallo, sullo stesso palco dove un mese fa si è esibito proprio Ron, darà prova della sua straordinaria sensibilità e del suo talento di attrice e cantante con uno spettacolo, frutto del lavoro e dell’ispirazione del suo compagno, l’attore Massimo Venturiello, che lo ha costruito proprio sull’idea originale del brano sanremese “il terzo fuochista”. Tosca canterà pezzi del suo repertorio, insieme a brani delle tradizione musicale italiana come “Nel blu dipinto di blu” e “O sole mio”, valorizzati dall’interpretazione di una delle più belle voci femminili della musica italiana, ripercorrendo suggestioni di un mondo e dimenticato in un concerto appassionato ed evocativo come la sua chioma fiammeggiante,

Dopo questa tappa rapallese, “Palco sul Mare Festival 2007” si trasferirà a Chiavari per la tradizionale doppia tappa: martedì 21 con il cabaret di Bove e Limardi e venerdì 24 con il concerto degli Avion Travel.