Marco Marzocca


Palco sul Mare Festival 2009

Marco Marzocca

Moneglia
Martedì 11 Agosto

Risate a go go per l’undicesima serata di Palco sul Mare Festival, approdato a Moneglia martedì 11 agosto. Il comico Marco Marzocca ha intrattenuto per oltre un’ora un pubblico di oltre 3000 persone affiatato e divertito da uno dei suoi personaggi più noti e divertenti, il collaboratore domestico Ariel.
Durante la serata Marzocca è stato affiancato dal comico e autore teatrale Stefano Sarcinelli: il duetto ha rallegrato un pubblico non solo di adulti, ma anche di numerosissimi bambini che con le loro risate hanno risposto agli “equivoci” linguistici e lavorativi del divertente collaboratore domestico.
Il caos, l’ingenuità e i “paciughi” linguistici di Ariel, causati anche dai doppi sensi della lingua italiana, hanno entusiasmato e fatto applaudire più volte le persone presenti, attente e incuriosite dalle avventure domestiche di un personaggio tanto sconclusionato quanto creativo. Il muro immaginario (la “quarta parete”) che Sarcinelli, padrone serioso e attore ispirato da Shakespeare, metteva tra il pubblico e il palco è stato più volte abbattuto da Marzocca, alla ricerca continua di un’interazione con gli spettatori presenti.
Ad aprire la serata dell’artista, don Iozzo, alias l’attore e cabarettista Arturo Di Tullio, “Padrino” del Concorso Corto Comico, dedicato ai cortometraggi umoristici, che con Max Garbarino ha presentato uno dei tre video finalisti in gara, “Il pescatore di acciughe”, proiettato sul maxischermo del palco. Tema di quest’anno, il mare e l’ecologia. Per votare il corto preferito basta collegarsi al sito www.palcosulmarefestival.it ed dare la propria preferenza nell’apposita sezione. In palio, per chi vota, numerosi abbonamenti on line al Secolo XIX.
Il borgo monegliese ospiterà ancora una volta il Festival: il prossimo appuntamento previsto infatti è sabato 15 agosto alle ore 22 in piazza Caduti, con il concerto di Bobby Soul, uno dei pioneri più noti e acclamati della black music italiana, accompagnato dalla band Les Gastones.