“Palco sul Mare Festival 2007” salpa alla volta di Sestri Levante

Risate e buonumore ieri sera a Santa Margherita Ligure per la seconda serata di “Palco sul Mare Festival 2007” nella cittadina del Tigullio, quella dedicata al cabaret, dopo l’enorme successo del concerto di Irene Grandi martedì sera. Protagonisti sul palco il gruppo comico de “I Quellilì” che hanno divertito il pubblico dei Giardini a mare. I quattro ragazzi genovesi, che sono stati tra i protagonisti di importanti trasmissioni televisive come “Bulldozer”, “Zelig” e “Quelli che il calcio” hanno conquistato grandi e piccini con la loro comicità pulita ed immediata. Pezzo forte della serata sono stati i siparietti del coro della Valleluja, scanditi dall’ormai celeberrimo “Grazie, Signore, grazie”, ma tutto lo spettacolo tra monologhi, pezzi musicali è stato un susseguirsi di trovate comiche briose ed irriverenti.

Dopo questa serata, la grande nave di “Palco sul Mare Festival 2007” salpa alla volta di Sestri Levante, dove riprenderà la consueta programmazione del Festival, che prevede in ogni comune costiero lo spettacolo di cabaret il martedì sera e il concerto di musica italiana il venerdì sera. Martedì 31 agosto sarà quindi la volta di Marco Della Noce salire sul palco del Festival, portando la sua ironia nella kermesse estiva promossa dalla Provincia di Genova con ben 12 Comuni partecipanti e con importanti sponsors ufficiali quali il Coop Liguria, Latte Tigullio, Banco di Chiavari e della Riviera Ligure, il Partner tecnico Onori Camper Caravan e i Media Partners Radio 19 e Il Secolo XIX.

Eclettico e trasformista Marco dalla Noce è uno dei cabarettisti più amati dal pubblico: dal 1995, anno in cui ha iniziato la sua carriera solista nel mondo della comicità, ha preso parte a numerose trasmissioni televisive di successo, come “Mai dire Gol”, “Striscia la notizia” e “Facciamo Cabaret”. La consacrazione definitiva avviene sul palco di “Zelig”, programma cult della comicità televisiva, a cui Marco partecipa per diverse edizioni. Ai suoi personaggi, dai travestimenti già di per sé esilaranti, Della Noce sa dare caratterizzazioni assolutamente irresistibili, interpretando di volta in volta il superagente delle squadre speciali dei Nocs, con il fido cane Bronco, oppure lo strampalato fonico di palco Larsen. Ma il personaggio che più lo ha reso famoso è sicuramente Oriano Ferrari, il capo meccanico del box Ferrari; vestendo i suoi panni, rigorosamente rossi, anche se un po’ artigianali, Marco fa una parodia del mondo della Formula 1, dei suoi protagonisti e delle loro fissazioni, dal mitico “Sochmacher” che fa lo spaccone al raffinato “Luca Cordero di Montezemolo” che vuole essere chiamato confidenzialmente… con il suo nome intero! A Sestri Levante, sulla pittoresca spiaggia dei Balìn, il pubblico potrà godere della comicità esilarante di questo indiscusso protagonista del cabaret italiano che riproporrà alcuni dei suoi schetches più famosi.

Prima dello spettacolo, come in ognuna delle sette serata di cabaret della rassegna, Max Garbarino e Arturo di Tullio, nei panni di Don Iozzo, “padrino” della manifestazione, presenteranno due dei cortometraggi iscritti al Concorso Corto Comico, che verranno proiettati sul palco. Il concorso per cortometraggi umoristici sul tema “Mare, Amore e…Fantasia” è giunto quest’anno alla sua terza edizione ed è promosso da Arredamenti Contract 2000. Il pubblico potrà esprimere il suo voto al corto più gradito attraverso una cartolina, che darà diritto inoltre a ritirare la maglietta ufficiale del Festival presso i negozi Oviesse di Rapallo, Chiavari e Genova.